Dagli ospedali ai poliambulatori: dalla Asl un milione per i malati cronici

LECCE- 958mila euro per ristrutturare, ampliare e arredare gli ambulatori polifunzionali. Con la delibera della ASL di Lecce si avvia in concreto il trasferimento annunciato da anni che prevede la destinazione dei malati cronici, i cosiddetti pazienti “non acuti”, dagli ospedali ai poliambulatori del territorio, come prescritto dalle linee guida dal Ministero della Salute.
Esprime soddisfazione per la notizia l’associazione Salute Salento. “Finora i ritardi – scrivono – hanno bloccato il processo programmato da oltre 3 anni e la salute dei cittadini è rimasta in mezzo al guado. Sono stati dismessi alcuni ospedali ma non sono state realizzate le tanto sventolate “Cittadelle della salute” nel territorio. Nel dettaglio degli stanziamenti, per realizzare interventi di varie tipologie, Cutrofiano beneficia di di 35mila euro, Aradeo di 46mila euro. Ancora a Copertino vanno 57mila euro, a Gallipoli  – 31mila  euro, a Galatina –  118mila euro per la ristrutturazione dell’ex scuola infermieri da destinare al Cim e ambulatori del Distretto socio sanitario, e 125mila euro –   per ampliamento, la sopraelevazione e acquisto arredi e attrezzature per il poliambulatorio di via Roma; A Zollino vanno 36mila euro, a Otranto  180mila, e infine a Martano   104mila euro, e a Sannicola 54mila  euro.
 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*