Tentata rapina e sequestro di persona, paura in una comunità di Latiano: due arresti

QuattroStelle

LATIANO- Tentata rapina e sequestro di persona. Sono finiti in manette i due stranieri che ieri hanno fatto vivere momenti di paura nella comunità “Spra” di via San Vito dei Normanni, nel centro di Latiano. Si tratta dell’egiziano Mina Mekhail, 27 anni, e del nigeriano Raphael Jimoh, 24 anni.
Ieri mattina i due hanno fatto irruzione all’interno della struttura, di cui in passato erano stati ospiti, e con un coltello hanno manomesso l’impianto dei telefoni e quello elettrico, isolando così l’edificio. Per circa due ore hanno tenuto in ostaggio 5 persone, tra cui una psicologa, un’assistente sociale e un’interprete. Minacciavano di “fare una strage, di “uccidere” gli operatori. Poi quando un operatore è riuscito a distrarre gli stranieri è partita la chiamata ai carabinieri.

Giunti sul posto, i militari sono riusciti a bloccarli e ad ammanettarli. I due sono accusati di  tentata rapina in concorso, violazione di domicilio e sequestro di persona.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*