Scope e stracci, Casa Comi rispolverata dai volontari dopo 5 mesi senza pulizie

QuattroStelle

LUCUGNANO-Per cinque mesi, la Provincia di Lecce non ha provveduto ad effettuare le pulizie a Casa Comi. A farlo, ieri, sono stati i volontari del comitato che si batte per il mantenimento di quel luogo come pubblico. Armati di scopa, aspirapolvere, palette e stracci, hanno provveduto a rispolverare la casa museo del poeta di Lucugnano. Oggi, giornata di mobilitazione piena per ribadire il proprio no al bando con cui Palazzo dei Celestini intende affidare il bene per trent’anni a privati.
In mattinata, ospiti le scuole del paese con visite guidate: i bambini hanno affollato il palazzo e fatto sentire la propria voce con cartelli eloquenti. Nel pomeriggio, letture di poesie a cura del Fondo Verri di Lecce, alle 18 il convegno sui Beni Comuni con i docenti Nicola Grasso e Stefano Cristante dell’Università del Salento, il prof. Paolo Rausa, l’avvocato Nicola Macrì, il sindaco di Tricase Antonio Coppola. In serata, la musica. Un modo per ribadire che “Casa Comi deve restare di tutti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*