Commercio illecito di cuccioli, due denunce

LECCE- Scoperto commercio illecito di cuccioli. Grazie ad una segnalazione pervenuta nel corso della notte alle Guardie Ecozoofile Ambientali, gli agenti sono stati messi sulle tracce di una Fiat Punto con cui due trentenni, residenti ad Esperia, in provincia di Frosinone, erano arrivati nel Salento, per loro stessa ammissione, per reperire animali in tenera età, ai fini commerciali, pur senza avere alcuna autorizzazione da parte dell’Asl ed utilizzando un mezzo non idoneo al trasporto degli stessi.

L’auto è stata fermata e perquisita. All’interno sono stati trovati dieci cuccioli: sei maschi e quattro femmine, meticci, appartenenti a due distinte cucciolate. Nove di questi sono stati affidati alle cure degli operatori del canile sanitario, mentre per uno, le cui condizione di salute sono apparse più critiche, si è reso necessario il ricovero presso un ambulatorio veterinario.

cuccioli2

Per quanto riguarda invece i due 30enni, per giunta già noti, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di maltrattamento di animali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*