Il teatro sull’acqua, l’Odisseo che incanta nel mare di Brindisi

BRINDISI-Il viso dell’attore è colpito dai riflessi di luce che, dall’acqua, rimbalzano sulla pelle ambrata. La sua voce cattura il pubblico, come quella delle sirene incantò ulisse e il suo equipaggio. È il festival del teatro sull’acqua. Il mare in cui va inscena è quello del porto di brindisi. L’attore e regista che recita l’Odisseo è Maurizio Ciccolella.
L’evento è organizzato dall’ Associazione Culturale ed Artistica S.M.T.M. (gruppo Mòtumus) e dalla Scuola d’arte drammatica della Puglia Talìa, con il patrocinio del Comune di Brindisi e la partnership di Stp.

L’acqua, il faro sullo sfondo e le note di un sottofondo elegantemente eseguito al pianoforte da Maura Palumbo. Questa seconda edizione del festival si chiuderà il 4 ottobre con “Mio Fratello”, scritto da Anna Piscopo, sempre per la regia di Maurizio Ciccolella. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*