Puglia, fanalino di conda sui contratti a tempo indeterminato: nel 2015 solo +17,3%

BARI- Puglia fanalino di coda nell’incremento delle assunzioni a tempo indeterminato nel 2015 rispetto all’anno precedente: appena il +17,3%, meno che in Calabria e davanti solo a Sicilia, molto lontani dalle performance di  Friuli-Venezia Giulia (+85,3%), Umbria (+66,5%),  Marche (+55,4%), in Emilia-Romagna (+51,1%), ma anche dalla media nazionale (+35,4%). A fornire i dati completi è stata l’Inps.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*