Lettera dei familiari dei detenuti al Papa: “Amnistia per i nostri figli”

LECCE- Le famiglie dei detenuti di Borgo San Nicola si rivolgono a Papa Francesco affinchè venga riconosciuta l’amnistia per i propri figli.

A farsi portavoce delle istanze l’Associazione ‘Nessuno tocchi Caino’: ‘Chiediamo un provvedimento straordinario e responsabile – scrivono – perché rivogliamo a casa i nostri figli…Promettiamo che vigileremo attentamente sulle condotte dei nostri cari, per evitare che cadino ancora nell’illegalità’, concludono.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*