I ladri non vanno in ferie: anche il Castello di Gallipoli nei loro appetiti

GALLIPOLI/RACALE- Ferragosto di furti, da una parte all’altra del Salento. Nel mirino anche luoghi impensabili, come il Castello di Gallipoli, dal quale, proprio durante l’orario di visite al pubblico, durante la serata di domenica, sono stati portati via proiettori e schede elettroniche.
A Torre Suda, marina di Racale, a finire nei guai è stato Maicol Civilla, 25 anni, di Ugento, già noto alle forze dell’ordine. Si sarebbe introdotto in due appartamenti. Dal primo avrebbe portato via dei soldi, mentre dal secondo un tablet Samsung del valore di circa 350 euro.

arresto cc

Messi a segno entrambi i colpi, il 25enne si è dato alla fuga. Ad accorgersi di lui, uno dei proprietari, che scoperto il furto subito ha immediatamente allertato i carabinieri. Giunti sul posto, dopo aver raccolto le necessarie informazioni, i militari sono riusciti a rintracciare e fermare il malvivente, che vistosi alle strette ha restituito la refurtiva.

Per lui sono scattati così gli arresti domiciliari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*