I temporali sono arrivati: a Squinzano una donna rischia di annegare nella sua auto in panne

SQUINZANO-I temporali annunciati sono arrivati e soprattutto nel nord Salento hanno provocato non pochi disagi. Nella tarda mattinata, una donna ha rischiato di annegare, intrappolata nella sua auto, sotto uno dei ponti lungo la strada tra Squinzano e Trepuzzi. Nell’abitacolo, oltre un metro d’acqua. Attimi di panico. Immediati i soccorsi. Grazie all’intervento dei vigili del fuoco la ragazza è stata tratta in salvo.
È su quella stessa strada che si è concentrata la gran parte degli interventi, poco prima dell’ora di pranzo. Decine le auto in panne sotto i cavalcavia, bloccate nell’acqua alta. La pioggia non ha concesso tregua per diverse ore. L’attenzione dei pompieri ha dato priorità a questo, ovviamente.

Una mattinata intensa e che ha colto impreparati i salentini abituati per settimane a temperature da record. Tantissimi gli scantinati allagati. La situazione più critica nel capoluogo e nell’hinterland. Qui siamo a Squinzano, in via Lecce.

Abbattuto anche un traliccio dell’Enel a Casalabate. Senza luce quella marina ma anche le altre limitrofe, fino a San Cataldo.

Disagi anche a Leverano, dove il  nubifragio ha allagato diverse strade:

leversno

Sulla strada per Porto Cesareo un fulmine si è abbattuto su un albero provocandone la caduta su un’auto in sosta:

auto

L’allerta meteo era stata lanciata dalla Protezione civile nelle scorse ore. La struttura depressionaria posizionata sul Mar Tirreno, in spostamento verso sud-est, ha portato fenomeni in prevalenza temporaleschi su tutta la Puglia. Allerta gialla dalle ore 20 del 10 agosto e per le successive 24-36 ore: rovesci di forte intensità, accompagnati da frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*