Lodo Leadri, il Tar: “Regione paghi 14milioni al Comune entro il 31 agosto”

BARI- Lodo Leadri: la Regione Puglia dovrà versare i 14milioni e 400mila euro dovuti al Comune di Lecce entro il 31 agosto. A stabilirlo un’ordinanza del Tar di Lecce, a cui ha fatto ricorso Palazzo Carafa, per dare esecuzione alla sentenza del 29 maggio scorso. Se Bari non lo farà, entro i 20 giorni successivi, cioè il 20 settembre, dovrà provvedere il commissario ad acta già nominato nella persona dell’assessore regionale alla Mobilità, Gianni Giannini.

La Giunta regionale, il 27 luglio scorso, aveva disposto l’istituzione di due nuovi capitoli di spesa e autorizzato il Dirigente del Servizio Pianificazione e Programmazione delle Infrastrutture per la Mobilità “a procedere ai conseguenti adempimenti contabili, ivi compresa l’assunzione dell’impegno di spesa e la conseguente liquidazione”.

Ora il Tar dà un termine temporale per l’effettiva liquidazione del finanziamento, necessaria affinché, percepite le somme, il Comune possa soddisfare Leadri, difesa dagli avvocati Pierluigi Portaluri e Marcello Marcuccio, ‘paralizzarne’ così le azioni giudiziarie in corso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*