Mattarella: “Ci batteremo con determinazione per i nostri marò”

ROMA-“Il nostro Paese si batterà “con determinazione” per la soluzione della vicenda dei marò. Lo ribadisce il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nel suo discorso alla conferenza XI conferenza degli Ambasciatori che oggi è domani vedrà impegnati 134 capi missione sul tema “Diplomazia per l’Italia”.
“L’Italia – ha detto il capo dello Stato – è un Paese pronto a proteggere i propri cittadini e che intende continuare a battersi con determinazione” per la liberazione dei due marò. “Queste parole sicuramente arrecano speranza e conforto”. Così Paola Moschetti, compagna del fuciliere di Marina Latorre.

“Sosteniamo le ragioni dell’arbitrato internazionale e anche i due marò sono convinti che questa sia la strada migliore da percorrere in questo momento. Ci auguriamo di far valere presto le nostre ragioni”. Lo ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti. “Latorre è già in Italia.Chiederemo subito che Girone torni qui”, ha aggiunto il ministro.

E’ intanto notizia delle scorse ore che l’India si opporra’ il prossimo 10 agosto davanti al Tribunale internazionale del diritto del mare (Itlos) alle richieste di “adozione di misure cautelari” presentate dall’Italia nella vicenda dei marò, coinvolti nell’incidente in cui morirono due pescatori indiani il 15 febbraio 2012. Lo ha sostenuto il pm indiano  che difendera’ gli interessi indiani nell’udienza di Amburgo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*