Cerano, avviate in Commissione Sanità del Senato le audizioni di Arpa Puglia e Cnr

BRINDISI- Avviate, su proposta del sen. d’Ambrosio Lettieri in Commissione Igiene e Sanità del Senato le audizioni sulla centrale termoelettrica di Cerano, mentre in Commissione Ambiente, il sen. Zizza ha richiesto, con carattere di urgenza, l’acquisizione degli studi del CNR da cui emergerebbe come “l’impatto della centrale Enel a carbone di Cerano abbia causato 44 decessi. Nel contempo, è stata sollecitata anche l’acquisizione della relazione dell’ARPA Puglia secondo cui la certificazione Emas non corrisponde, ad oggi, ai criteri qualitativi richiesti, come evidenziato dal professor Giorgio Assennato, audito in Commissione Sanità”.
D’Ambrosio Lettieri e Zizza, rispettivamente componenti delle Commissioni Igiene e Sanità e Territorio, Ambiente e Beni ambientali del Senato, ribadiscono in una nota “la necessità di integrare il lavoro delle due Commissioni per arrivare ad una indagine conoscitiva sulla situazione della centrale termica di Cerano e hanno sollecitato la richiesta di un sopralluogo urgente”.

“Con queste audizioni”, scrivono i senatori del gruppo Conservatori e Riformisti, “abbiamo avviato una serie di approfondimenti tecnico-scientifici necessari per una seria valutazione politica e per le eventuali iniziative parlamentari del caso. Quindi, per ora, l’istruttoria resta aperta. Dobbiamo essere prudenti ed evitare sia gli eccessi di allarmismo che i rischi di sottovalutazione del problema”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*