Lecce, trattativa aperta per Schiavi. Resta la prima scelta per la difesa

Ottica Salomi

LECCE- Sul taccuino del direttore sportivo del Lecce, Stefano Trinchera, la prima scelta per rafforzare la linea di difesa a disposizione del mister Antonino Asta rimane Raffaele Schiavi. La trattativa è aperta e i dirigenti giallorossi sperano di riportare quanto prima nel Salento il calciatore ora legato al Catania e rappressentato da Romualdo Corvino.
Capitolo Schiavi a parte, dopo De Feudis, il Lecce ha sparato il secondo colpo di mercato tra le mura domestiche raggiungendo l’accordo per il rinnovo di Lepore che continuerà a vestire la maglia giallorossa anche nella prossima stagione. Per Asta la permanenza del salentino vale oro in considerazione della duttilità che l’ha portato a far bene in tutti i reparti in cui è stato impiegato: Lepore, che ha già raggiunto i compagni in ritiro a Castel di Sangro, rappresenta un jolly prezioso su cui l’allenatore potrà fare affidamento per la linea offensiva o, in caso di emergenza, come esterno di difesa o centrale di centrocampo.

Intanto, dal ritiro abruzzese, il primo colpo del Lecce Giuseppe De Feudis, reduce dal massimo campionato con il Cesena, rimarca le motivazioni che l’hanno spinto ad accettare l’offerta dei dirigenti giallorossi. Il centrocampista lombardo, pur avendo ricevuto attenzuioni da parte di club di serie B, ha deciso di far parte con convinzione del progetto sportivo prospettato dal diesse Trinchera: “Mi sono tuffato con entusiasmo in questa nuova avventura – ha dichiarato il calciatore ex Torino – senza nessun rimpianto per la categoria che ho lasciato”. Tra i nuovi compagni ha detto di conoscere solo Moscardelli con cui ha condiviso la maglia bianconera del Cesena in serie B, un gruppo – ha sottolineato De Feudis – che propone un mix interessante di giovani e calciatori esperti”.

Sul versante giallorossi che potrebbero abbandonare il Salento, Filippo Falco – approdato a Castel di Sangro – è tra i pezzi da novanta che aspira al doppio salto di categoria. Sulle sue tracce c’è il Frosinone, ora starà al diesse Trinchera valutare l’offerta più solida per il talento reduce dalla stagione col Trapani.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*