Nuovo Fazzi, Ccc chiede la proroga di un anno per ultimare il cantiere

LECCE- Alla Asl di Lecce il Consorzio cooperative costruzione ha chiesto la proroga di un anno per terminare il cantiere da 117 milioni di euro del nuovo ospedale Vito Fazzi: termini da far slittare dal 15 novembre 2015 al 15 novembre 2016. Fra una decina di giorni, il responso della Asl, nell’incontro fissato con Ccc. Via Miglietta ha chiesto un parere legale all’avvocato Ernesto Sticchi Damiani, per capire se ci sono i presupposti per concedere la proroga. E’ possibile, infatti, solo se il ritardo non è imputabile all’appaltatore, ma a cause di forza maggiore o all’amministrazione appaltante. L’istruttoria è in corso. Da valutare anche la possibilità di riconoscere o meno delle penali per i ritardi.

Intanto, il direttore generale Giovanni Gorgoni la scorsa settimana ha firmato la delibera per la corresponsione a Ccc della tranche pari al 90 per cento dell’ultimo «Sal», lo stato di avanzamento lavori, del valore di 3.750.000 euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*