Drammatico bilancio sulle strade del Salento: quattro vittime in poche ore

LECCE- E’ drammatico il bilancio degli incidenti stradali che si sono verificati nelle ultime ore nel salento. A perdere la vita quattro giovani. 
Nel pomeriggio ha perso la vita una 19enne di Ugento si tratta di Valentina Pierri. La ragazza viaggiava a bordo della sua Lancia Y sulla strada della ferrovia a Casarano, quando per cause ancora in corso di accertamento si è scontrata con un’auto a bordo della quale c’era un’intera famiglia. Troppo violento l’impatto frontale, per lei non c’è stato nulla da fare. E’ morta sul coplo. Inutile l’intervento dei sanitari del 118. Il suo corpo è rimasto incastrato tra le lamiere, per estrarlo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto sono a lavoro carabinieri e vigili urbani.

Solo qualche ora prima guidava la sua moto, una Honda, lungo la Borgagne-Carpigano. Insieme a lui, in sella ad un’altra moto, un amico. Entrambi, per cause ancora non chiare, sono finiti fuori strada e l’impatto con l’asfalto è stato fatale per Cosimo Vanzanelli, 31enne di Carpignano. L’amico è ferito. La tragedia della strada si è consumata intorno alle 3,00 di notte; inutile la corsa in ambulanza, il giovane motociclista non ce l’ha fatta. Sono i carabinieri della staione di Martano che stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente. Probabilmente il secondo ragazzo che ha perso il controllo della guida, lo ha fatto per scansare l’amico che era già caduto, ma sono solo ipotesi.

E un’altra drammatica notizia è arrivata dall’ospedale Vito Fazzi di Lecce: non ce l’ha fatta Francesco Muzio, 40enne di Uggiano La Chiesa che, proprio come Vanzanelli, era uscito di strada con la sua moto sulla Uggiano-Otranto.

E’ deceduto anche Simone Marchello, un 17enne di Lizzanello, rimasto vittima di un incidente che si è verificato sulla Vernole Melendugno. Il giovane percorreva la strada a bordo del suo scooter, quando, forse a causa di un sorpasso ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un palo. Allertati dagli automobilisti di passaggio, sono giunti sul posto i sanitari del 118 che lo hanno accompagnato al Vito Fazzi di Lecce, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Purtroppo però nonostante ogni tentativo per strapparlo alla morte, il suo cuore ha cessato di battere in serata.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*