D’Antini: “Emiliano si impegni ad adottare misure concrete di contrasto alla violenza di genere”

LECCE- “Non sarà sicuramente sfuggito all’attenzione della nuova giunta e del Presidente Emiliano che le misure di contrasto alla violenza sulle donne adottate dalla precedente amministrazione Vendola non sono sufficienti a garantire la sopravvivenza dei centri ani violenza e delle case rifugio Pugliesi che oggi si reggono grazie al lavoro di molti volontari,” così la responsabile regionale del dipartimento diritti umani e libertà civili della Regione Puglia Flomena D’Antini Solero.

“L’amministrazione Vendola non ha tenuto conto del reale fabbisogno delle Reti Territoriali Anti violenza che oggi si reggono con le esigue risorse dei piani di zona e grazie alle attività svolte da molti operatori a mero titolo di volontariato.

Confido – conclude Filomena D’Antini – che Emiliano e la sua giunta SI IMPEGNINO ad adottare misure concrete di contrasto alla violenza di genere “

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*