Inchiesta Xylella, nuovo blitz dei pm a Cnr e Uniba

BARI- Nuova trasferta a Bari nell’ambito dell’inchiesta Xylella per le pm Elsa Valeria Mignone e Roberta Licci. Blitz nel Cnr e nell’Università per ascoltare due ricercatori. Si tratta in particolare di Francesco Nigro, docente del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti, e di Maria Saponari dell’Istituto per la Protezione sostenibile delle Piante del Cnr.

Sono stati ascoltati per ore dagli inquirenti, che sono stati accompagnati dal consulente tecnico Francesco Ranaldi, dall’ispettore del Nipaf Antonio Panzera e dal comandante del Corpo Forestale di Lecce, Jacopo Ristori.

Contenuto top secret quello delle conversazioni messe a verbale, ma destinato ad arricchire gli elementi contenuti nel fascicolo aperto per il reato di diffusione colposa di una malattia delle piante.

Obiettivo è capire come il batterio Xylella fastidiosa sia arrivato nel Salento, come sia stato introdotto e se gli interventi di contenimento previsti siano o meno proporzionati al conta

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*