Spiaggia libera senza bagnini, la segnalazione di un turista

SALVE- “Sulla spiaggia c’è una torretta, che dovrebbe essere una postazione di “salvataggio”, ma lì “ci sono due ragazzi in maglietta rosa con la scritta “protezione civile” che dispongono di bandiere, di un binocolo e di un telefono cellulare”. Non sono bagnini. La segnalazione è di un turista, che l’ha portata all’attenzione dello sportello dei diritti. “Quando vedono avvicinarsi un natante a motore troppo vicino alla riva, usano il fischietto, agitano la bandierina rossa. Ma di più non possono” dice il turista, che si riferisce d una spiaggia libera a Marina di Pescoluse, nello splendido territorio del comune di Salve.

“Ma potremmo trovarci in gran parte delle località costiere già affollate in questo primo scorcio dell’estate del Salento come in molte altre province rivierasche italiane -dice il presidente dello sportello, gianni d’agata- Per di più quei ragazzi non dispongono di un barchino di emergenza col quale scendere in acqua ed aiutare qualcuno in difficoltà. L’invito è quindi rivolto ai comuni rivieraschi ed alle Capitanerie di Porto affinché siano aumentati urgentemente i presidi sul territorio che possano garantire la possibilità d’immediato e concreto intervento a tutela dei bagnanti”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*