Sorpresa a Lizzano, una necropoli sotto la circonvallazione e i lavori si fermano

LIZZANO- Due tre, quattro, cinque tombe, ma sotto il manto stradale potrebbe esserci una vera e propria necropoli. È l’incredibile scoperta avvenuta a Lizzano, comune del tarantino, durante i lavori per la circonvallazione.
Sono stati gli operai della ditta incaricata di eseguire i lavori per la nuova strada che circonderà il comune, durante gli scavi, a notare qualcosa di strano.

Secondo gli archeologi dovrebbero risalire all’era precristiana, 4 secoli a.C., al tempo della Magna Grecia. Se così fosse, si tratterebbe di una scoperta archeologica importantissima, che potrebbe raccontare molto sulla storia di Lizzano e sulle civiltà che hanno popolato queste zone in epoche remote.

I lavori per la circonvallazione naturalmente si sono fermati ed ora, sotto gli occhi dei cittadini incuriositi che da ore affollano la via, gli archeologi e i funzionari della soprintendenza stanno portando alla luce la necropoli, con tombe ricche di corredi funerari, oggetti e anfore che potranno dire molto sulle origini della cittadina 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*