Brindisi calcio, tifosi indignati: una Città che rischia di non aver una squadra. Si sveglino le Istituzioni

BRINDISI- Lo scandalo giudiziario “Dirty Soccer” ha azzoppato il Brindisi Calcio e rischia di determinare conseguenze per il futuro dei bianco/azzurri. Silenzio da parte degli attuali e passati dirigenti sportivi, Flora e Morisco, e silenzio dalle Istituzioni. Gli altri Presidenti delle squadre cadute nell’azione giudiziaria hanno scritto una lettera di scuse ai tifosi mentre, da noi, non una parola così, per bocca di Michele Stasi, i tifosi della curva sud del Fanuzzi. Ma hanno parole non morbide anche per le Istituzioni brindisine: “Ma questa Città lo vuole il calcio? Gli amministratori vogliono che la Città abbia una squadra di calcio? Ed allora perché non cercare di attuare quello che avete sempre detto? Fare una società nuova e con base brindisina o dobbiamo pensare che lo scandalo calcio scommesse sia giunto a puntino ed usato come la definitiva scusa per chiudere con questo sport?”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*