Carcere e Scuola Edile insieme per il reinserimento dei detenuti

LECCE- Al via una serie di progetti congiunti di collaborazione e sviluppo delle attività rivolte al miglioramento delle competenze professionali per la riqualificazione dei detenuti ospitati presso la casa circondariale di Lecce con la firma di un protocollo d’intesa tra la scuola edile “Borgo San Nicola”.
Per attivare un importante processo di rieducazione e reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti. Non è la prima volta che la scuola edile volge lo sguardo a chi è in difficoltà, già negli anni passati sono nate significative iniziative, proprio dalla collaborazione con il carcere leccese.

Un protocollo che rappresenterà un valore aggiunto per il territorio che consentirà, grazie alla sinergia tra pubblico e privato ai detenuti di non lasciare il lavoro a metà, accompagnandoli a concludere l’importante tragitto del reinserimento. La possibilità di impegnare chi ha avuto qualche problema con la giustizia nel lavoro fa del carcere una vera e propria risorsa del territorio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*