Spaccata in banca e ladri a mani vuote: nel mirino Unicredit di viale Calasso

LECCE- La spaccata, il furto dello sportello bancomat, l’inseguimento della polizia ed i ladri scappano a mani vuote.  Scene da film d’azione nel centralissimo viale Calasso, a Lecce. La notte scorsa una Volante ha notato la presenza di un’auto, probabilmente un’Audi di colore scuro, ferma al centro della strada, davanti alla filiale della banca Unicredit, a due passi dall’obelisco. Due uomini erano proprio vicini allo sportello bancomat dell’istituto di credito. I poliziotti sono tornati indietro e i due uomini, alla vista dell’auto, si sono precipitati nell’Audi, alla guida della quale era un complice, che ha accelerato scappando in direzione del cimitero. Durante l’inseguimento la volante ha evitato un paletto di ferro messo di traverso dai malfattori sul manto stradale ed alcuni frammenti di ferro e lamiera, residuo della spaccata appena messa a segno dai ladri.

I banditi avevano legato al retro dell’auto, con una corda, lo sportello bancomat appena rubato. Un bottino pesante che, trascinato sull’asfalto a grande velocità, produceva scintille.

Alla prima curva, hanno dovuto provare a recidere la corda. L’Audi ha poi imboccato la superstrada Lecce-Brindisi ed ha travolto un segnale stradale all’altezza del rondò di viale Porta d’Europa, dove la corda ha ceduto e lo sportello bancomat si è finalmente staccato dall’auto. L’Audi, liberata della preziosa zavorra, ha ripreso la fuga. L’auto della polizia, invece, ha dovuto fermarsi: una gomma si è bucata con i pezzi di lamiera che l’auto dei malviventi si è lasciata dietro.

Il bancomat, però, è stato recuperato ed ora la polizia indaga.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*