Da anni esposti e lamentele per la strada pericolosa, l’appello di una cittadina

VEGLIE- Una strada stretta, una strada che si allaga quando piove e con l’acqua che finisce al passaggio delle auto con l’allagare anche la zona attinente la porta di ingresso di un’abitazione. Ma non solo, c’è anche il problema della velocità con cui transitano le autovetture. E’ il disagio lamentato dalla signora Luisa Lautore di Veglie; la strada in questione si chiama Santo Spirito, in pieno centro storico, arteria che in prossimità del civico 25 si restringe. Un calvario iniziato nel 2011 fatto da carte bollate e richieste cadute nel vuoto. Dopo una serie di richieste, tutte documentate, arriva un ulteriore esposto in Procura ma la situazione sembra non smuoversi.

Infine nel gennaio 2015 la beffa del fascicolo, con anni di carte bollate protocollate, che va perso e la caparbietà di ricostruire tutta la vicenda nuovamente.Il disagio piu’ preoccupante pero’ sarebbe quello legato alla velocità con cui i mezzi transiterebbero su quel tratto di strada, da qui anche il suggerimento di una possibile soluzione prospettata dalla stessa signore Lautore, anche questo per il momento, rimasto inascoltato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*