Fitto: “Discutiamo per l’unità rinunciando tutti a qualcosa”. Vitali: “Siamo pronti ma non rinunciamo alla Poli”

BARI- Raffaele Fitto scrive una lettera aperta, che suona come un ultimo appello all’unità. “Tutti conoscono la situazione che si e’ determinata – scrive – Ognuno ha la sua posizione e la sua opinione su quanto accaduto in queste ultime settimane. Ma ovunque, quasi senza eccezioni, i cittadini ci chiedono di non dividerci sulla candidatura a Presidente, di essere uniti per battere la sinistra, e non permettere ad Emiliano di sorridere per un centrodestra spaccato”.
L’appello è ad “ascoltare la voce degli elettori, che chiedono unità”. “Propongo per domani un incontro risolutivo – scrive Fitto- Le liste oramai sono già predisposte ma per ricompattare la coalizione e provare a vincere abbiamo ancora del tempo. Propongo dunque di incontrarci e discutere ad oltranza, fino a soluzione positiva, con i rappresentanti di tutte le forze politiche del centrodestra nessuna esclusa. Tutti siano pronti a rinunciare a qualcosa con senso di responsabilità. Dopo le regionali ognuno riprenderà le proprie posizioni .Credo che sia interesse di tutti fare altrettanto. I cittadini sono certamente interessati alle geometrie della politica, ma sono più interessati al bene della nostra Regione”.

Massimo Cassano si dice pronto a mettere anche la sede di Ncd per un incontro a oltranza e vole farlo al più presto.  Il commissario regionale di Forza Italia accoglie positivamente l’invito, a patto che non venga messa in discussione la sua candidata: “Quando si tratta di riunirci tutti insieme per cercare l’unità siamo sempre pronti: aggiungo di più, ci facciano sapere giorno ora e luogo e noi ci saremo. Logicamente, siamo pronti a rinunciare a tutto, ma non ad Adriana Poli Bortone”. “Il passo indietro, eventualmente, lo dovrebbe fare chi ha sbagliato- spiega Luigi Vitali – anche per ingenuità e non chi è stata pregata e voluta da Silvio Berlusconi per unire il centrodestra. Siamo pronti a mille compensazioni per trovare una soluzione unitaria”.

Ma alla domanda sulla possibilità un passo indietro di tutt’e due i candidati del centrodestra per cercare una soluzione alternativa a Schittulli e Poli Bortone, il coordinatore regionale di Forza Italia pur non dicendo sì, chiede di aspettare l’incontro con i Ricostruttori. Ipotesi terza via? Qualcuno mormora la possibilità già anticipatavi di un’unità possibile intorno al nome dell’avvocato e parlamentare forzista Paolo Sisto: benvoluto da Berlusconi e ben visto da Fitto. Domani Vitali sarà ad Arcore e probabilmente parlerà anche di questa proposta last minute di Raffaele Fitto. C’è da parte dei berlusconiani la disponibilità ad un incontro anche in assenza di Vitali, in questo caso sarebbe l’avvocato Paolo Sito a sostituirlo. I fittiani, però, vogliono fare fretta: vogliono un accordo con la firma del commissario.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*