Leverano, terrore in pieno giorno: banditi armati rapinano supermercato

LEVERANO-Il terrore che arriva quando meno te lo aspetti: in pieno giorno, di mattina. Tre persone hanno fatto irruzione, alle 8,40, nel supermercato Conad di Leverano, in via Menotti, poco dopo l’apertura. I banditi erano armati di pistole e fucile a canne mozze. Stando al racconto dei testimoni, tutti e tre indossavano tute da meccanico, avevano i visi coperti da passamontagna ed uno di loro portava una parrucca. Hanno puntato le armi contro i dipendenti del supermercato -a quell’ora non c’erano ancora clienti- e si sono fatti consegnare il denaro contenuto nei due registratori di cassa, poco più di 4mila euro. Poi sono fuggiti a bordo di una Fiat Panda nuovo modello, di colore nero, direzione Copertino.

Le vittime hanno subito chiamato i carabinieri della Compagnia di Campi Salentina che, arrivati sul posto, si sono fatti raccontare tutto e si sono messi sulle tracce dei rapinatori. Utili alle indagini saranno le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza. Di certo i banditi avevano l’accento locale.

Sorprende l’orario scelto per il colpo. Di solito al mattino vengono prese di mira banche, uffici postali o gioiellerie. I supermercati sono più a rischio di sera, all’ora di chiusura, quando si suppone le casse siano piene. Evidentemente la banda che ha assaltato il Conad di Leverano è andata a colpo sicuro, sapendo che avrebbe racimolato almeno qualche migliaio di euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*