Il Lecce deve solo vincere

Ottica Salomi

LECCE- Non è soltanto questione di numeri ma di impostazione. Mister Bollini sembra orientato a modificare in parte senza grandi stravolgimenti l’assetto tattico del suo Lecce. Il suo 4-3-3 potrebbe assumere i connotati di un 4-2-3-1 o di un 3-5-2. Le sedute a porte chiuse probabilmente sono servite anche a questo, a lavorare su varianti tattiche che il tecnico ha ritenuto necessarie per dare una scossa. L’importanza del match di sabato pomeriggio contro l’Aversa Normanna è avvertita in maniera decisa nell’ambiente soprattutto dopo il doppio passo falso compiuto dai giallorossi contro Salernitana e Cosenza. Uno stop che ha di fatto al momento escluso la formazione di Bollini dalla griglia dei play off nella quale bisogna rientrare al piu’ presto per non rischiare di essere risucchiati dalle sabbie mobili della zona anonima della classifica. Un rischio da scongiurare per la squadra giallorossa e che il tecnico vuole esorcizzare cercando di dare ulteriore peso alla fase offensiva che nell’ultimo periodo non ha certo brillato. Le variazioni tattiche sarebbero rese opportune proprio da tali necessità. Una sorta di ritorno al passato dal momento che i sistemi a cui potrebbe ricorrere Bollini erano stati adottati nei primi mesi della gestione Lerda. Il Lecce deve dare piu’ peso all’attacco, negli ultimi quattro match i giallorossi hanno trovato il gol solo in una occasione contro la Juve Stabia ecco perchè probabilmente mister Bollini vuole dare un supporto in piu’ a Moscardelli che da terminale offensivo gode delle attenzioni particolari dei difensori avversari. Proprio il bomber con una prodezza regalo’ nel match di andata un importante successo al Lecce.

L’Aversa Normanna arriva al confronto con una squadra profondamente rinnovata con il mercato di gennaio e che punta a conquistare la salvezza. Negli ultimi sei turni ben quattro vittorie un pareggio e una sola sconfitta hanno contribuito a rilanciare le ambizioni della formazione di mister Marra che nell’ultima giornata è stata battuta dalla Reggina. Mister Bollini è chiamato a vincere, senza calcoli di sorta, solo i tre punti avrebbero un senso in questo momento. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*