Case, auto e terreni: la Dia confisca beni per un milione a presunto appartenente Scu

FRANCAVILLA FONTANA-  Due terreni agricoli a Oria, in provincia di Brindisi, un appartamento, un suolo edificatorio, una casa di campagna con annesso terreno, un fondo rustico, un fabbricato rurale a Francavilla Fontana, quattro autovetture. Il valore di questi beni ammonta a circa un milione di euro. Tutto è stato confiscato.
Il provvedimento e’ stato disposto dal Tribunale di Brindisi, su richiesta della Procura della Repubblica di Lecce – Direzione Distrettuale Antimafia – dopo complessi accertamenti personali e patrimoniali sviluppati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Lecce che ha dato esecuzione ad un provvedimento di applicazione della misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per la durata di cinque anni nei confronti di Giancarlo Capobianco, 52 enne di Francavilla Fontana, condannato in primo grado alla pena di otto anni di reclusione “per avere fatto parte della fazione mesagnese della “Sacra Corona Unita”, quale referente del sodalizio criminale nella città di residenza”. Con lo stesso provvedimento è scattata la confisca dei beni a lui riconducibili.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*