Cestisti in carrozzina, i leccesi vincono ma finisce a botte

QuattroStelle

LECCE- Brutta avventura per i cestisti leccesi in carrozzina: al termine di una gara disputata a Palermo sono stati trascinati in una furibonda rissa. Sono volati pugni e ceffoni, secondo quanto riferiscono alcuni spettatori. La“Asd Lupiae Team Salento Inail”, squadra di basket in carrozzina di Lecce, al termine della gara disputata a Palermo giovedì scorso, che ha visto trionfare i cestisti leccesi sui rivali di casa, col punteggio di 64 a 60, si è ritrovata a battersi con la squadra avversaria, questa volta nel vero senso della parola.

Sembra che a cominciare sia stato un atleta siciliano ha colpito con un pugno – in pieno petto – il capitano dei salentini. Ed è stato il parapiglia. Ci sono 4 feriti lievi, la polizia ha riportato subito la calma e ha scortato con tre pattuglie gli atleti leccesi in albergo.

A seguito della pubblicazione di questo articolo l’avvocato Giuseppe Seidita che scrive per conto e nell’interesse dell’ ASD I Ragazzi di Panormus, in persona del Presidente, Maurizio Guddo, ha voluto presentare una rettifica spiegando come realmente si sono svolti i fatti.

Di seguito il link dell’articolo con la rettifica del legale:

http://www.trnews.it/2015/03/17/cestisti-in-carrozzina-rissa-in-campo-la-rettifica-dellavvocato/123110114/

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*