Ncd, Ferrarese: le polemiche di Fi ci portano alla sconfitta

BRINDISI- Nel centrodestra c’è chi si preoccupa molto per le ricadute che potrebbe avere la sfida tra Fitto e Berlusconi sulle elezioni pugliesi. “Nel patto per la vittoria, sottoscritto da Ncd con Fitto- spiega il coordinatore alfaniano Massimo Ferrarese – gli uomini di Fitto hanno un ruolo fondamentale. Ora, aggiunge, apprendiamo che Fitto, dopo l’esclusione dei consiglieri a lui legati, non parteciperà al tavolo di coordinamento della coalizione fissata per l’8 marzo. Avevamo pubblicamente invitato Forza Italia a una tregua interna sino alle elezioni, ma ci rendiamo conto che la proposta non è stata presa in considerazione e che Forza Italia si presenterà ai nastri di partenza priva di numeri e dei nomi che ci erano stati posti a garanzia di un sicuro successo, determinando la nostra scelta. L’invito del coordinatore regionale è a ripensarci per non “trasformare una vittoria sicura in un probabile insuccesso”. Il candidato governatore del centrodestra, invece, non drammatizza, anzi è sicuro che i fittiani si impegneranno. Intanto, la frattura è sempre più grave: Fitto interviene contro i commissariamenti in Piemonte e promette una manifestazione il 14 marzo contro la mancanza di democrazia in Forza Italia e la gestione aziendale portata avanti da Berlusconi. Schittulli fa finta di niente e va avanti per la sua strada: sta organizzando le liste anche nel Salento.

Nella lista Movimento per Schittulli ci saranno alcuni colleghi leccesi del presidente della Lilt, ma anche personaggi politici già noti. L’oncologo promette particolare attenzione per il Salento: si è impegnato a nominare come suo vice, in caso di vittoria, un salentino. La sua campagna elettorale punterà a mettere in luce gli errori della sinistra, compreso quello della legge elettorale. Cambiano alcuni coordinatori del Movimento Schittulli: Nicola Tagliente sarà il coordinatore del Salento per Lecce, Brindisi e Taranto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*