Parte il Green Tour, a caccia di aria pulita

LECCE- Parte il Green Tour, un viaggio di monitoraggio della qualità dell’aria per promuovere l’eccellenza ambientale in Puglia. Durante il tour verranno misurati gli IPA (idrocarburi policiclici aromatici), uno dei maggiori pericoli per i polmoni. Gli IPA sono cancerogeni e la loro assenza (o presenza in concentrazioni irrilevanti) è un indicatore di qualità dell’aria.
Lo scopo è promuovere le buone pratiche ambientali, prima fra tutte l’individuazione di “oasi” di benessere caratterizzate da aria che abbia standard di qualità eccellenti. Il tour punta ad individuare i cosiddetti “Comuni virtuosi”.

Saranno scelte aree di interesse paesaggistico e storico quali ad esempio:
-Cisternino
-Gallipoli
-Grottaglie
-Leuca
-Martina Franca
-Melpignano
-Oasi WWF (Cesine, Torre Guaceto, Oasi La Vela)
-Ostuni
-Otranto

L’iniziativa è organizzata dalla cooperativa EuThink, che significa “pensiero europeo” e fornisce formazione, consulenza e servizi per promuovere la cittadinanza europea a partire dalla dimensione dei diritti ambientali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*