Vitali invia sms ai consiglieri regionali: “E’ un errore partecipare a manifestazione di Fitto”

BARI- Sembra esser cambiata la rotta dell’ex Ministro Fitto. Dopo le settimane di polemiche con Berlusconi apre la guerra in Puglia a margine della nomina, al vertice di Forza Italia , di Luigi Vitali. Dopo domani l’ex Presidente della Regione sarà a Roma per lanciare la fase dei ricostruttori azzurri ma Vitali non ci sta ed invia a Zullo, presidente del gruppo di Forza Italia in Regione, un sms: “Presidente avrei piacere a fare la riunione anche oggi. I consiglieri devono sapere che partecipare alla manifestazione di sabato potrebbe rappresentare un problema . Firmato G Vitali”.

Per Marti sembrerebbe uno scherzo anche se il messaggio è reale. “Come si fa a dir ciò se nella nostra iniziativa romana ci saranno più bandiere di Forza Italia che persone, è un grave errore”, continua il deputato leccese, “per il fatto che il messaggio ricevuto dal Presidente Zullo sia stato mandato da un Commissario che sino ad oggi ha parlato di unità” ma per Vitali è assurdo andarci visto che, in ogni occasione, si parla male del mio partito ma a breve sentirò anche Fitto.

Le dimissioni in massa dei coordinatori provinciali, pur se avvenute poche ore fa, sembrano ormai un atto datato considerate le polemiche . “Li ringrazio per la sensibilità mi hanno evitato il loro commissariamento anche se non lo stavo pensando” ma gli ex segretari delle 6 province di Puglia ribadiscono di esser a disposizione del partito e di voler lottare per la vittoria di Schittulli. Intanto da Roma , e dallo stesso Commissario Vitali, si da per certa l’imminente nomina dei nuovi riferimenti in Puglia e nel Salento.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*