Tap, Nicastro: “Regione chiede di ascoltare i territori”

BARI- “E’ incomprensibile come, ancora, si continui a tentare di far passare notizie che non corrispondono al vero in relazione alle richieste formulate dalla Regione Puglia nell’incontro a Roma di mercoledì scorso sulla vicenda TAP”. A dichiararlo l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Lorenzo Nicastro.
“La posizione della Puglia – prosegue l’assessore – è stata quella di chiedere in una sede ‘istituzionale’ che si tenesse conto delle voci che si levano dai territori, che si prendessero in considerazione le eccezioni tecniche sollevate nei pareri Via regionali in ordine agli impatti ambientali e alle questioni di sicurezza sin dal 2013”.

“Non abbiamo proposto localizzazioni alternative, come qualcuno tenta di far passare, abbiamo chiesto che si avviasse una procedura di confronto con i territori, per un approdo diverso da San Foca, partendo, come era logico, dalle altre ipotesi analizzate all’interno della procedura di Valutazione ambientale. E’ del tutto evidente – conclude Nicastro – che la nostra proposta mira proprio a restituire spazi di confronto tra le istituzioni, prima tra tutte quelle locali”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*