Sportelli aperti a metà, ore di attesa al Cup del vecchio Fazzi

LECCE- Ore di attesa al Cup della cittadella della salute a Lecce. Un operatore è in malattia e gli utenti sono costretti a lunghe code. In mattinata, è stata questa la situazione: alle ore 12.45, a sportello cioè già chiuso, è stato chiamato il numero 15. Gente in fila, invece, almeno fino al numero 82. 

Esasperati, i cittadini, per documentare il disservizio, ci hanno inviato queste foto: dei tre sportelli solitamente attivi, ne funzionavano solo due, di cui uno, a loro dire, più a rilento.  Gli sportelli sono aperti solitamente dalle 8 alle 12.30. Alle 13, gli utenti serviti sono stati 341, ma a quell’ora almeno una settantina di persone hanno continuato ad affollare la sala d’attesa del vecchio Fazzi, in piazzetta Bottazzi.

“La mancanza di un operatore ha creato l’ingorgo – ha spiegato il direttore del distretto di Lecce, Rodolfo Rollo – e domani sarà anche peggio, perché di norma il lunedì si va dal medico e martedì si fa la prenotazione”.  A Lecce, inoltre, vengono gestite le prenotazioni, in media 450 al giorno, anche per il resto della provincia. E le previsioni per i prossimi giorni continuano ad essere nere.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*