H1N1, è emergenza: nuovo decesso nel Salento. Morto un uomo di 60 anni

QuattroStelle

SCORRANO- Influenza suina: è emergenza. Un uomo di 60 anni è morto a Scorrano ed è il quarto decesso per influenza H1N1 nella Asl di Lecce, l’ultima vittima del virus killer. Il primo è stato un bimbo di 15 mesi di Lecce; poi è toccato ad una donna di 78 anni di San Cesario e ad un uomo di 70 anni di Corato, ricoverato al Fazzi. Ed ora l’uomo deceduto nel primo pomeriggio, nell’ospedale di Scorrano. La causa della morte, una anni insufficienza respiratoria acuta. Era stato ricoverato martedì 27 gennaio nel reparto di Rianimazione, dove era arrivato già in gravi condizioni.

“L’anamnesi -dicono dalla Asl- era di sospetta influenza. Il 30 gennaio è arrivato l’esito positivo del test: si trattava di H1N1. Le condizioni si sono aggravate nei giorni seguenti: gli esami hanno messo in evidenza una broncopolmonite massiva bilaterale”. L’ecmo (l’ossigenazione extracorporea utilizzata in rianimazione per pazienti con isufficienza cardiaca o respiratoria) era già pronta, ma l’uomo non ce l’ha fatta.

“Questo è il quarto decesso registrato in questa Asl per influenza H1N1 – dice Giovanni Gorgoni, Commissario straordinario della Asl Lecce– resta invariato il numero complessivo di casi accertati di H1N1 (9 dall’inizio dell’emergenza). Continua intanto il blocco dei ricoveri per interventi programmati e la situazione nei sei ospedali del territorio è sotto controllo. Rinnoviamo ancora l’invito ad effettuare il vaccino, basta rivolgersi al proprio medico di base. E’ importante che si vaccino soprattutto i bambini, i pazienti cronici e gli over 65″.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*