Regionali CentroDestra, Cassano: “F.I. si sbrighi Fitto ci ha condannato due volte alla sconfitta”

BARI- Puglia chiama Roma e questa deciderà e lo farà per le sette Regioni chiamate al voto, per il capogruppo alla Regione Zullo è inutile discutere: deve esser il tavolo nazionale della coalizione e noi voteremo anche per “Pinco Pallino”

Per Cassano la casa comune si chiama CentroDestra e tacita chi ipotizza un occhiolino ad Emiliano in caso di stop romano al candidato Schittulli. Per il sottosegretario al Lavoro il nome dell’oncologo ha riunito i 4 partiti che dovrebbero unirsi con Forza Italia ma, contemporaneamente, dice no ad una ipotetica doppia candidatura.

Ma se sottolinea che sarebbe da irresponsabili dividersi , non si sottrae a dar la colpa all’ex ministro Fitto che per dieci anni ha condannato il centro destra alla sconfitta.

All’ipotesi di un nome diverso da quello dell’oncologo, Cassano, si riserva di farlo valutare dal partito ma chiede ai rappresentanti pugliesi di forza Italia di allontanarsi da questa lotta che è tutta interna e non sul candidato. Per Zullo se il nome sarà un altro significa che a Roma.

Ma per Cassano non è così la palla non è in mano alla coalizione bensì alla sola Forza Italia

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*