Bimba di un anno ingerisce Marijuana, corsa in ospedale

LECCE- Marjiuana nelle urine, ma di una bambina di poco più di un anno. La piccola avrebbe trovato la sostanza stupefacente incustodita, in casa, e l’avrebbe ingerita: a quel punto è scattata la corsa dei genitori al Vito Fazzi dove la bambina, di 16 mesi, è in osservazione nel reparto di Pediatria.
Le sue condizioni non sembrano destare preoccupazioni perché il quantitativo ingerito sarebbe modesto, ma i sanitari hanno preferito trattenerla in ospedale per monitorarla.

I genitori sostengono che la Cannabis non fosse loro e che sia stata portata casa da qualcun’altro. Ora, in relazione alle eventuali responsabilità della coppia, dovrà pronunciarsi il Tribunale dei minori a cui la struttura sanitaria ha segnalato il caso.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*