Dopo le scelte di Renzi nuovo attacco di Fitto contro tutta Forza Italia: “Dimettetevi”

BARI- Se sia vero o meno che Berlusconi abbia subito lo schiaffo da Renzi lo si capirà da qui a qualche settimana o mese. Di fatto, la scelta di non votare positivamente per Mattarella , ha determinato un nuovo scontro e non una conciliazione tra l’ex cavaliere e l’ex Ministro. Un’ ulteriore frizione che molti non speravano ed agita, ancor di più , il futuro di molti consiglieri regionali uscenti ed in crisi per l’incertezza di coalizione e per l’assenza del proprio candidato alla Presidenza. La vera, o presunta, crisi del Patto del Nazareno, secondo qualcuno, poteva rappresentare una motivazione per riunire Arcore a Maglie mentre, dal Comune della provincia del Salento, si alza una nuova battaglia e non solo contro Berlusconi ma contro tutto il partito azzurro.

Fitto avrebbe gridato vergognatevi e, dal suo blog, rigetta il travestimento di chi ora vorrebbe passare all’opposizione di Renzi, come dire: non mi interessa aver avuto ragione ed ora tutti a casa. L’invito non lo lascia interpretare ma lo fa esplicitamente: non serve una commedia ma un completo azzeramento del partito e dei gruppi parlamentari.

Fitto ricorda di aver detto a Berlusconi di non votare la legge elettorale prima dell’elezione del Capo dello Stato ed invece di esser ascoltato, continua Fitto, qualcuno pensava di poter esser, festeggiando, il sostituto dei dissidenti Pd. Rottura ormai insanabile con ripercussioni anche in Puglia senza tralasciare l’ipotesi di nuove casacche per i fittiani anti berlusconiani.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*