“Si fa prima a non dir niente”, contro la violenza e a favore di CuoreAmico

LECCE- Al Teatro Paisiello in scena la Compagnia del Teatro Solatia con “Si fa prima a non dir niente: voci di donne spente per mano violenta”. Lo spettacolo teatrale, della regista e attrice Rosaria Ricchiuto, tratta il tema del femminicidio e porta sotto i riflettori cinque Donne, cinque Personaggi molto diversi ma che hanno in comune una drammatica storia di violenza subita da raccontare.

Sul palco, con scarpe rosse, simbolo di denuncia, i loro Monologhi si alterneranno in un “gioco teatrale” semplicissimo ed essenziale. Particolarmente forte, toccante e suggestiva, l’interpretazione de “Lo Stupro” da parte di Rosaria Ricchiuto

Il sipario si alzerà alle 21.00. L’incasso della serata, organizzata dal Presidente del Consiglio Comunale di Lecce Dott. Alfredo Pagliaro, in collaborazione con il Coordinamento Femminile del Movimento Regione Salento e con il Patrocinio del Comune di Lecce, della Provincia di Lecce, della Regione Puglia, sarà devoluto all’Associazione Cuore Amico Onlus 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*