Confartigianato risponde al Comune di Cursi: “Dati del Ministero forse non aggiornati”

CURSI: In merito alla nota diffusa dal Comune di Cursi, il Centro Studi di Confartigianato Imprese Puglia precisa quanto segue: «Il monitoraggio sullo stato di avanzamento dei pagamenti dei debiti della pubblica amministrazione è effettuato sulla base dei dati forniti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Si tratta, in buona sostanza, di un elenco di tutti gli enti locali che hanno chiesto disponibilità finanziaria sul Patto di stabilità e/o anticipazioni di cassa per saldare i debiti nei confronti delle imprese creditrici.

In particolare, le anticipazioni di cassa sono state erogate dalla Cassa depositi e prestiti, mentre le disponibilità finanziarie sono state ripartite con decreto ministeriale.

I dati diffusi riportano sia la dotazione finanziaria sia gli importi effettivamente pagati dai Comuni. Pertanto, è ragionevole pensare che sia stato omesso di aggiornare i dati in questione. Ad ogni buon conto, si prende atto e si è lieti che il Comune di Cursi non presenti particolari ritardi nei pagamenti a favore delle aziende, ma si ribadisce che non c’è stato alcun errore di calcolo da parte di chi ha elaborato dati del Ministero».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*