Moscardelli sempre più leader: il Lecce gira intorno al bomber

Ottica Salomi

LECCE- Il Lecce si gode Moscardelli. Dopo un avvio stentato, a causa di una condizionale non ottimale, l’attaccante italo belga ha cominciato a dare segnali a suon di gol, anche di pregevole fattura. Contro il Melfi, ha toccato quota 150. E sabato sera in sala stampa l’attaccante neanche sapeva se il primato si riferisse alle sole presenze tra i professionisti. 

Lerda se tiene stretto, la tifoseria comincia a godersi il vero Moscardelli, il calciatore che si è fatto largo in tutti i campionati dalla C alla serie A e che ha trovato anche moltissima notorietà sui “social network” grazie anche al suo brand “flybeard”, diffondi la barba, un’idea nata grazie a sua moglie.

Lui, intanto, pensa anche tornare nel calcio che conta, con il Lecce e anche grazie ai suoi gol. E’ a quota cinque in campionato, più uno in Coppa Italia contro il Foligno Sabato scorso, contro l’insidioso Melfi, la sua rete, la terza in tabellino, ha permesso al Lecce di portare a due i gol di vantaggio sugli avversari. Già nel primo tempo, l’attaccante era stato minaccioso con una bella girata terminata fuori. 

Nel 4-3-3 Lerda sembra non possa coesistere con Gigi Della Rocca, ma non è escluso che in futuro si trovare il modo di farli giocare insieme come già accaduto, ma senza risultati eclatanti.

A Foggia toccherà ancora a lui. Un problema si porrà quando Moscardelli dovrà tirare il fiato, con Della Rocca che non ha lo stesso feeling con il gol mostrato dall’ex Chievo. La dirigenza valuta di cercare una valida alternativa da impiegare nei momenti di emergenza. Si vocifera anche di un ritorno di Gianmarco Zigoni in giallorosso. L’attaccante attualmente è in forza al Monza Brianza dove ha collezionato 11 presenze per un totale di 385′, poco più di quattro partite intere, ed è ancora a secco di gol. Il Lecce guarda al campionato e al prossimo turno che lo vedrà impegnato sul campo del Foggia, formazione in serie utile da 11 giornate.  Da valutare le condizioni di Miccoli: l’attaccante anche oggi ha effettuato un allenamento differenziato insieme a Diniz, D’Ambrosio e Sacilotto.

Il tecnico giallorosso dovrà fare a meno dello squalificato Lopez: in due, Rullo e Donida, in corsa per la maglia di terzino sinistro

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*