Primarie Patù, i carabinieri intervengono nel seggio

PATU’- Mattinata movimentata a Patù dove i carabinieri sono intervenuti nel seggio allestito per le primarie del centro sinistra all’ingresso del Municipio.
Un abuso secondo la consigliera di minoranza Maria Luisa Cucinelli che dopo aver chiesto spiegazioni in merito sarebbe stata aggredita verbalmente da alcuni esponenti del centro sinistra e invitata ad uscire. Un atteggiamento che alla consigliera non è andato proprio giù. I carabinieri sono arrivati sul posto per raccogliere la segnalazione e per sedare gli animi che si stavano surriscaldando.

Il seggio aperto per le primarie non dovrebbe essere nel municipio del comune , ha tenuto a ribadire Maria Luisa Cucinelli, perché appartiene ai cittadini e non ad un’unica coalizione. Anche perché sugli organi d’informazione, il seggio per le consultazioni era indicato nella sede del pd in via solferino.

Non solo, continua la consigliera: l’ufficio anagrafe, per l’occasione era aperto come fosse un giorno normale. In base a quale disposizione? Non esiste un regolamento che lo consenta. Un abuso, ribadisce, da parte del sindaco francesco de nuccio che appartiene al centro sinistra e del suo vice Gabriele Abaterusso. La consigliera ha sporto formale denuncia ai carabinieri della locale compagnia . Chiede di verificare se tutto si sia svolto secondo la legge.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*