Zona industriale e centro storico in preda ai ladri: saltano furti in vetreria e ottica

LECCE- Ladri in azione ma colpi falliti: dal centro storico alla zona industriale di Lecce, per fortuna i malviventi sono rimasti a bocca asciutta.  Nella zona industriale Lecce-Surbo stavolta è toccato alla Vetreria del Salento, ma chi ha agito non è riuscito a portare a termine il piano. La zona sembra essere diventata il bersaglio preferito dei ladri che, di notte, prendono d’assalto qualsiasi azienda

Di spedizioni, di pannelli solari, un deposito tabacchi, una torrefazione, un mobilificio. L’estate scorsa fu rubata anche un’intera cabina Enel.  L’ultimo colpo -non riuscito- si è registrato nella notte ai danni della vetreria. Pochi minuti prima delle 2,00, alla sala operativa dell’istituto di vigilanza Velialpol è arrivato il segnale di furto. Immediatamente sul posto sono arrivate le pattuglie dei vigilantes, che nel frattempo avevano avvisato la Polizia ed il titolare. Una porta posteriore era stata forzata ed è sembrato subito evidente che i ladri avessero tentato di portar via dei camion. Probabilmente l’allarme li ha costretti alla fuga attraversando la campagna retrostante.

Al mattino, al momento dell’apertura del negozio, la titolare dell’ottica “Adriana” nel cuore del centro storico di Lecce -in via Giuseppe Palmieri, nei pressi del duomo- si è accorta di segni di effrazione sulla porta d’ingresso dell’esercizio commerciale. Qualcuno aveva tentato di forzarla utilizzando un piede di porco, ma non è riuscito nell’intento. Indaga la Polizia e potrebbero essere utili le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nei pressi del negozio.

Quattro persone incappucciate sono state notate nelle immagini di videosorveglianza da un operatore dell’istituto AlmaRoma, mentre salivano sul tetto di un capannone nella zona industriale di Zollino. Si tratta di un sito fotovoltaico. Anche qui, l’allarme ha messo in fuga i ladri. A Maglie sono tornati in azione i ladri di sigarette, che hanno svaligiato il bar tabacchi della stazione ferroviaria.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*