Tra gli antagonisti contro Salvini un leccese

LECCE- Ci potrebbe essere anche un leccese tra gli antagonisti che hanno aggredito Salvini. Il ragazzo è stato riconosciuto da alcuni telespettatori salentini. Nelle prossime ore le autorità ci diranno con certezza dio chi si tratta. L’auto della Lega col parabrezza sfondato e due manifestanti investiti. A Bologna, la visita del leghista Matteo Salvini al campo sinti di via Erbosa (dopo l’aggressione subita da un esponente bolognese del partito) si trasforma in una giornata di tensione, accuse e insulti. Gli antagonisti non hanno gradito la presenza del capo del Carroccio e l’autista per sfuggire alle violenze ha investito due manifestanti. Sono state chieste le dimissioni di Alfano per un’episodio che ha messo a rischio l’incolumità del leader della lega.

Su Facebook, Salvini ha poi postato la foto della sua auto col parabrezza rotto: “Così gli infami dei centri sociali hanno distrutto la nostra macchina prima ancora che ci avvicinassimo al Campo Rom. Noi stiamo bene. Bastardi”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*