Il maltempo sferza il Salento, a Gallipoli e Campi Salentina scuole chiuse

LECCE-Un vento da sud-est che soffia fino a 27 nodi, pioggia in arrivo e danni in tutto il Salento. I danni maggiori si sono avuti a Gallipoli, già colpita in passato da violente mareggiate e trombe d’aria. Per questo il sindaco Errico ha disposto per la giornata di venerdi la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

L’esigenza è quella di evitare al massimo lo spostamento di persone e veicoli nel comune per la tutela di tutti i cittadini, anche alla luce di quanto accaduto nelle scorse ore: le onde, altissime, hanno invaso tutta la carreggiata davanti al lungomare Galilei scaraventando per strada due grossi piloni in cemento, due pali dell’illuminazione ed un semaforo sono stati completamente sradicati.

Anche a Campi scuole chiuse. Il Sindaco Egidio Zacheo, ritenuto di dover assumere i provvedimenti necessari per prevenire eventuali condizioni di pericolo per la salute pubblica, con ordinanza, avvisa la cittadinanza che le scuole per la giornata di domani, venerdì 7 Novembre 2014, resteranno chiuse ed ogni attività didattica sarà sospesa in tutti i plessi scolastici del territorio comunale.

E la situazione tenderà a peggiorare. Lo stato d’allerta è stato diramato dalla protezione civile che ha allertato tutti gli organi interessati alla sicurezza. Tutto il Salento è stato colpito in queste ore. I danni maggiori sono stati provocati proprio dal vento, fortissimo, che arriva dai quadranti meridionali. A Casarano, sono state danneggiate anche alcune auto in sosta. la furia del vento ha divelto la recinzione di un cantiere sulla Veglie-Torre Lapillo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*