Truffa affitti a Baia Verde: denunciati due foggiani

GALLIPOLI- La truffa sul web per le “case fantasma” a Gallipoli: un sistema ormai oliato, ma che ha portato alla denuncia di due trentenni foggiani.
Il meccanismo è quello in cui, negli ultimi anni, sono incappati diversi turisti italiani. In questo caso abruzzesi. Avevano trovato on line l’annuncio per un appartamento estivo a Baia Verde ed avevano versato una caparra ma, arrivati nella zona residenziale gallipolina, a due passi dal mare, si sono accorti del raggiro: non c’era alcuna casa pronta per loro e la persona con cui avevano contrattato l’affitto, era irreperibile.

Le indagini dei carabinieri di Gallipoli hanno portato all’individuazione dei truffatori, rintracciati nella stazione Roma Termini dalla Polizia Ferroviaria.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*