Promessi Sposi, la prima grande prova del rinato quartiere fieristico

LECCE- C’è una buona notizia per gli operatori del settore: i matrimoni aumentano, nonostante la crisi, come si evince dai dati Istat. Ecco perché offrire un servizio di alto livello, significa fare ottimi affari: il costo di un matrimonio si aggira intorno ai 30 mila euro per 500 milioni di euro di fatturato annuo. Un bel business, non c’è che dire. Quest’anno ritorna il salone nazionale “Promessi Sposi, il matrimonio in vetrina”, organizzato dall’agenzia Pubblivela, dal 16 al 19 ottobre. La 24esima edizione di questo importante evento, però, è speciale, perché segna il rilancio del Quartiere fieristico di Galatina. Un vero e proprio trampolino per riavviare una struttura unica nel Salento, che rischiava di restare chiusa e che oggi, invece, accoglie 150 aziende con tutti i padiglioni occupati.

I problemi del Quartiere fieristico non sono stati risolti tutti, ma sono stati tamponati i debiti pregressi e ora si può lavorare tranquilli: gli imprenditori hanno risposto con entusiasmo a questa nuova sfida. Il 16 pomeriggio si parte con l’inaugurazione e con le migliori proposte per un giorno da sogno.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*