Lecce, Abruzzese: “Finora sbagliati solo due tempi”

LECCE- Il tecnico del Lecce Lerda in vista della sfida sul campo della Juve Stabia dovrà ridisegnare il centrocampo. In un solo colpo non potrà contare su Papini e Salvi, entrambi usciti malconci dopo la sfida vinta contro la Casertana. I due centrocampisti non saranno disponibili per la sfida in terra campana. Così l’allenatore giallorosso si sta adoperando per cercare le più opportune soluzioni.
Dal punto di vista tattico nella partita contro la Casertana il Lecce ha dato una buona impressione per quanto riguarda il modulo presentato da Lerda. E sul 4-3-3 si concentreranno in settimana le attenzioni di Lerda e della squadra. A centrocampo l’allenatore giallorosso istruirà Gomes. Il brasiliano manovrerà davanti alla difesa. Al suo fianco Lerda ha diverse soluzioni: Mannini, Sacilotto e Lepore lotteranno per due maglie.

Volendo restringere il cerchio Sacilotto e Lepore sgomitano per il ruolo di mezzala sinistra sempre che l’allenatore giallorosso non voglia utilizzare l’ex Nocerina sulla linea d’attacco dando un tempo di riposo a Doumbia. Per la linea avanzata, invece, da verificare le condizioni di Miccoli: l’attaccante non svolto con la squadra il primo allenamento settimanale. E’ stato in gruppo solo ad inizio seduta quando tecnico e squadra si sono riuniti a bordo campo (a proposito clima molto sereno), dopo è rientrato effettuando un allenamento differenziato. Da verificare nelle prossime sedute la disponibilità del capitano. Altrimenti uno tra Moscardelli e Della Rocca occuperà la posizione centrale. Ai lati Carrozza e Doumbia.

Contro le “vespe” sarà per il Lecce la prima di due trasferte consecutive. Il Lecce dovrà trovare la continuità interna che è mancata lontano dal via del Mare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*