Terrore nella zona industriale, banditi armati rapinano una donna

SURBO- È stata portata in ospedale in stato di choc Monica Rosiello, 38 anni . Si è vista bloccare la strada da 4 banditi incappucciati che le hanno puntato contro una mitraglietta e le hanno portato via l’auto. Ha vissuto degli attimi di puro terrore, a stento è riuscita a dare l’allarme e far arrivare sul posto le pattuglie delle Volanti a cui ha raccontato la brutta avventura.
I banditi, a bordo di una 147 grigio fumo probabilmente la tenevano sotto controllo sin dal mattino. La donna, titolare di un’era di servizio in via Lequile, aveva raggiunto la zona industriale di Surbo per rifornirsi di tabacchi nel deposito che si trova in fondo al viale.  Aveva caricato l’auto, una Meriva, e si era rimessa alla guida per rientrare.

I rapinatori le hanno tagliato la strada, l’hanno minacciata puntandole contro l’arma e sono fuggiti con l’auto carica di sigarette. Erano in 4 , con il volto coperto. L’hanno lasciata a piedi e sono fuggiti. Oltre alle pattuglie delle volanti sul posto è arrivato il 118. L’ambulanza l’ha trasportata in ospedale dove è stata in osservazione per alcune ore.

La sua auto, con a bordo il navigatore satellitare, è stata trovata poco dopo nelle campagne tra Surbo e Trepuzzi. Era vuota, il carico di sigarette era sparito insieme ai banditi che ora gli agenti stanno cercando

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*