Coppa Italia, alle 20.30 Lecce in campo a La Spezia

LECCE- Ore 20,30 stadio Alberto Picco, va in scena il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia. Il Lecce affronta in trasferta dunque la formazione de La Spezia. Un test importante a due settimane dall’inizio del campionato per i giallorossi contro un avversario di indubbio valore e caratura tecnica. Il Lecce non vuole sfigurare tenterà il passaggio del turno senza risparmiarsi. Le intenzioni del tecnico Lerda alla vigilia della partenza andavano in questa direzione, e per farlo è pronto a schierare la migliore formazione, quella cioè che al momento gli offre maggiori garanzie. Sarà una gara vera, un match che testerà lo stato di forma della squadra di Lerda e da un punto di vista dei meccanismi tattici e da quello della tenuta fisica. Il primo turno contro il Foligno è stato ben poca cosa per valutare con attendibilità l’evoluzione della squadra. Stasera pero’ non sarà cosi’. La Spezia è squadra che nello scorso campionato si è arresa nei quarti di finale dell’appendice della stagione, i play off, per il salto in serie A.

L’obiettivo per la stagione che sta per iniziare è il medesimo, tanto che il diesse Angelozzi con una solida società alle spalle, ha operato in tale direzione per l’allestimento del nuovo organico che vanta giocatori di livello. Ecco che duqnue i connotati di sfida vera ci sono tutti. Il Lecce non ha timori di sorta, rispetto si, ma nulla piu’.

Tra i 20 giocatori convocati, Lerda sceglierà il suo undici titolare. Le indicazioni scaturite portano stilare una probabile formazione che non dovrebbe allontanarsi molto da quella che si vedrà in campo all’Alberto Picco stasera. L’unica certezza è l’ìassenza del capoitano fabrizio Miccoli, out per infortunio. In porta ci sarà Bleve, Caglioni è ancora fuori, per il giovane portiere dunque sarà la seconda prova consecutiva dopo la gara con il Foligno. In difesa fiducia a Donida, Lopez Abruzzese e Sacilotto con quest’ultimo nelle vesti di centrale difensivo, esperimento su cui Lerda punta in vista dell’inizio del campionato quando non avrà a disposizione l’intero pacchetto arretrato per squalifica.

Fiducia piena alla cerniera di centrocampo Papini-Salvi . Sulle corsie esterne Doumbià e Carrozza. Il gallipolino ritrova da ex stavolta La Spezia e soprattutto dovrebbe trovare posto da titolare per mettere minuti nelle gambe. In avanti quasi certa la presenza di Della Rocca mentre per ils uo compagno di reparto potrebbe esserci un ballottaggio tra Bogliacino e Moscardelli. A dirigere il match sarà il signor Gavillucci di Latina. Previsto il passaggio del turno senza gara di ritorno, per cui in caso di parità si farà ricorso ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*