Ruba denaro e oro, denunciata badante

LECCE- Due fratelli hanno denunciato la badante dei propri genitori di 85 e 86 anni, entrambi in precarie condizioni di salute. Considerata la necessità di una continua assistenza dell’anziana coppia, i figli si erano rivolti ad una cittadina cingalese, ad uomo di nazionalità albanese e infine una cittadina italiana. Quest’ultima, in particolare, che ha lavorato per quella famiglia da minor tempo rispetto agli altri due, da subito ha destato sospetti. In diverse occasioni, proprio dopo la sua presenza sono stati notati ammanchi di denaro, talvolta anche da parte degli altri badanti. Ma non solo. Presto i padroni di casa si sono accorti che mancano anche gioielli e le fedi nuziali.

Al fine di cogliere la ladra sul fatto compiuto i due fratelli hanno quindi fotografato con il telefono cellulare delle banconote e le hanno messe in una borsa che la padrona di casa era solita appoggiare su un tavolo dell’ingresso.

Sempre con il telefono cellulare, utilizzando l’Applicazione FACETIME, hanno monitorato la borsa riprendendola con una videochiamata. In particolare, mentre il telefono della sorella inquadrava la sua borsa, il telefono del fratello controllava le immagini stando all’interno della camera da letto del loro padre. Dopo alcuni minuti, i due hanno potuto constatare che la donna  dopo essersi avvicinata alla borsa in questione, ha aperto la borsa impossessandosi del denaro.

A quel punto i due fratelli hanno chiamato la Polizia. Messa alle strette la donna confessava i furti a lei attribuiti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*